Il mio tempo libero

Nel mio paesello sono molto attivo in diversi ambiti, in particolare da alcuni anni sono presidente della locale associazione Pro Loco, compito che mi impegna per gran parte del mio tempo libero. Da poco tempo, inoltre, sono presidente dell'Istituzione "S. Siro". In "gioventù" sono stato molto impegnato anche in varie attività parrocchiali e in oratorio, nella locale società di calcio, in attività amministrative e politiche; animatore di una televisione locale, ho costituito, insieme ad altri amici, un gruppo musicale e teatrale, il "Gruppo Giovani Parona".

Insomma, per chi ha buona volontà, non c'è certo da annoiarsi...

La lista civica "Parona Viva"

Il logo di Parona Viva Nella primavera-estate del 2008 sono stato il promotore ed ho contribuito alla costituzione della lista civica "Parona Viva", che si è presentata alle elezioni amministrative del giugno 2009.

Il comitato "La nostra Parona"

Il logo del Comitato Nel settembre 2004 ho contribuito alla fondazione del comitato "La nostra Parona", di cui sono uno dei coordinatori, nato in primo luogo per contrastare il progetto per la costruzione di una centrale termoelettrica da 400 Mwe nel territorio del comune di Parona.

Istituzione "San Siro"

Nel settembre 2003 sono stato nominato dal Sindaco presidente dell'Istituzione San Siro, un organismo appena nato che si occupa del recupero e valorizzazione dell'omonima chiesa, situata nel centro di Parona.

Giusto il tempo di un paio di riunioni e di elaborare alcuni progetti che si è arrivati alle elezioni comunali del giugno 2004. Il Consiglio dell'Istituzione, da allora, non è più stato rinnovato...

La Pro Loco

Logo Pro Loco Dal 1995 sono Presidente della locale Associazione Pro Loco, dopo aver fatto parte per alcuni anni del Consiglio d'Amministrazione; è un compito che non ho scelto, ma determinato dall'improvvisa scomparsa del primo Presidente e fondatore del nostro sodalizio, costituito nel 1969.

La Pro Loco organizza, innanzi tutto, nel primo fine settimana di ottobre, la Sagra dell'Offella, un dolce caratteristico di Parona di cui la nostra associazione ha depositato il brevetto industriale. E poi organizziamo gite turistiche, la partecipazione a spettacoli vari e mostre, i carri allegorici per carnevale, alcune iniziative legate al Natale, un concorso di poesia, curiamo la gestione del Parco Nuovi Nati ed il rimboschimento di un piccolo appezzamento di terreno... ed ancora escursioni in bicicletta e la pubblicazione di un libro per i ragazzi delle scuole elementari ed i depliant del nostro paese...

Lavorare in Pro Loco consente di spaziare in un vasto orizzonte di idee... certo che ci vogliono persone motivate e competenti per metterle in pratica...


Il "Gruppo Giovani"

E' stata una esperienza fondamentale, che rimane nel cuore per le intense emozioni, la gioia, l'amicizia che ha riempito gli anni in cui ho vissuto in pieno le iniziative del gruppo. Penso di aver dato un contributo fondamentale alla creazione di un gruppo di persone che dapprima si occupava di teatro, poi, dopo qualche anno, è passato alla fase musicale. Abbiamo fatto un paio di mutui per acquistare l'impianto voci, e, spettacolo dopo spettacolo, il livello qualitativo è sempre cresciuto, fino a raggiungere l'apice con la commedia musicale "Aggiungi un posto a tavola", che ha visto impegnate una cinquantina di persone.

Sono stato responsabile del Gruppo per alcuni anni, poi ho lasciato, pur continuando a strimpellare le tastiere. Ho inserito alcune pagine attraverso le quali si possono percorrere le tappe più significative del Gruppo.

La Parrocchia e l'Oratorio

E' stata la prima esperienza; sono stato per sei anni Presidente della locale Azione Cattolica, e per tre anni nel consiglio diocesano. All'interno della comunità parrocchiale strimpello l'organo e per sei anni ho fatto parte del Consiglio Pastorale.

Da giovane mi occupavo anche parecchio delle attività legate all'oratorio, organizzando giochi e tornei per giovani e adulti.

L'Unione Sportiva

Dal 1985 al 2001 ho fatto parte del consiglio direttivo della locale società di calcio; purtroppo ho dovuto lasciare l'incarico perché, da quando ho responsabilità all'interno della Pro Loco, non ho più potuto seguire la squadra e le attività collaterali dell'Associazione come avrei voluto. C'è anche da dire che anche da parte dei giocatori non c'è più l'"attaccamento" alla società come c'era fino a un po' di tempo fa; purtroppo anche a livello dilettantistico il calcio sta sempre più diventando questione di soldi, ne è contaminato ormai fin nelle radici, e il processo sembra non concludersi.

E' veramente assurdo che per "giocare", quindi in fondo in fondo per divertirsi, calciatori dilettantistici - nel vero senso della parola - chiedano soldi, e non pochi... ma finchè c'è chi glieli dà...

La vita amministrativa

Per diversi anni ho collaborato con l'amministrazione comunale del mio paesello, partecipando agli incontri e predisponendo il programma elettorale della lista (ora lista civica, una volta DC...) che governa Parona. Per cinque anni ho fatto parte (per sbaglio...) della commissione edilizia.

Ma ormai i tempi sono cambiati, pur rimanendo lo stesso sindaco e lo stesso "colore", alcune scelte fondamentali - che non condivido affatto - sullo sviluppo del territorio mi hanno persuaso ad allontanarmi un po' dalla nostra scena politica. So che non è molto corretto, ma sono veramente stanco di dire sempre le mie idee che, in diversi aspetti, contrastano con l'operato dell'amministrazione, in un gruppo di persone la maggior parte delle quali non la pensa come me.

Parona TV

Il logo di Parona TV E' l'esperienza più strana che potessi fare... Parona TV, una emittente locale (nel senso che si vedeva praticamente solo a Parona, e neanche da tutti...) che trasmetteva solo una volta alla settimana, il venerdì sera... è stata costretta alla chiusura dalla legge sulle emittenti radio-televisive, la cosiddetta "legge Mammì".

Certo che è stata un'avventura veramente simpatica, durata un paio d'anni, in cui, con un gruppo di amici, in una cascina, abbiamo trascorso dei momenti di spensieratezza... un po' fuori dal comune...