Pensieri in libertà

Tagore - frammenti

Concedimi di costruire la mia vita
semplice e diritta come un flauto di canna
che tu possa riempire di musica.


Dormivo e sognavo che la vita era gioia.
Mi svegliai e vidi che la vita era servizio.
Volli servire e vidi che nel servire era la gioia.


Dammi, Signore, la forza di sopportare serenamente gioie e dolori.
Dammi la forza di rendere il mio amore utile e fecondo.
Dammi la forza di non rinnegare mai il povero,
di non piegare le ginocchia di fronte all'insolenza dei potenti.
Dammi la forza di elevare il pensiero
sopra le meschinità della vita di ogni giorno.
Dammi la forza di arrendere con amore la mia forza alla tua volontà.


Signore, se la porta del mio cuore dovesse restare chiusa un giorno,
abbattila ed entra, non andare via.
Se le corde del mio cuore, non dovessero cantare il tuo nome un giorno,
ti prego aspetta, non andare via.
Se non dovessi svegliarmi al tuo richiamo un giorno,
svegliami con la tua pena, non andare via.
Se un altro sul tuo trono io dovessi porre un giorno,
tu, mio Signore eterno, non andare via.


Il mio cuore ripete senza fine
che voglio Te, Te solo!
Tutti i desideri che giorno e notte mi distraggono
sono falsi e vani fin nel profondo dell'anima.
Come la notte cela nelle tenebre
la brama che ha della luce
così nel profondo dell'essere mio
un grido risuona: voglio Te, Te solo!
E come bufera,
che nella sua furia pure ha per meta la pace,
così anche il mio spirito ribelle
lotta col tuo amore,
e il mio grido è sempre quello:
Voglio Te, Te solo!


Vita della mia vita,
sempre cercherò di conservare puro il mio corpo,
sapendo che la tua carezza vivente mi sfiora tutte le membra.
Sempre cercherò di allontanare ogni falsità dai miei pensieri,
sapendo che tu sei la verità che nella mente
mi ha acceso la luce della ragione.
Sempre cercherò di scacciare ogni malvagità dal mio cuore,
e di farvi fiorire l'amore,
sapendo che hai la tua dimora nel più profondo del cuore.
E sempre cercherò nelle mie azioni di rivelare te,
sapendo che è il tuo potere che mi dà la forza di agire.


Ogni bambino che nasce è il segno che Dio
non è ancora stanco degli uomini.


Perché cerchi la gioia intorno a te, nel mondo?
Non sai che nasce solo nel tuo cuore?


Tu sei colui che cammina dentro l’anima:
sorridente, guardi il mio cuore.


Tu riempi senza tregua di fresca vita
questo mio fragile calice.


Se conosco te nessuno mi sarà estraneo.


La terra con il cibo lega la pianta,
il cielo con la luce la rende libera.


Un dolce giorno, umile, conoscerò il tuo volto.