L'Associazione Pro Loco Parona

Per la valorizzazione del nostro paesello...

E' un gruppo di amici a dar vita alla Pro Loco di Parona (clicca qui per il sito Internet), nel 1969, in seguito alla buona riuscita della prima Sagra dell’Offella. Mentre nei primi anni lattività era rivolta in primo luogo alla tutela del marchio e alla diffusione del dolce locale, l'Offella di Parona, col tempo le iniziative sono aumentate e si sono diversificate.

Anche se il numero di soci si è incrementato raggiungendo i 700 iscritti, residenti non solo a Parona ma anche nei paesi limitrofi, lo spirito che anima il gruppo e la voglia di fare sono rimaste le stesse di allora.

Oggi le principali attività riguardano:

  • organizzazione della Sagra delle "Offelle di Parona", una grandiosa festa che si tiene nel primo fine settimana di ottobre con un vasto concorso di pubblico. Carri allegorici, bande, majorettes, gruppi folcloristici, concerti di musica, spettacoli di arte varia, artisti di strada, mostra di pittura e scultura, gara di pesca sportiva, mostre di artigianato locale: questo e molto altro è la Sagra, ideata e realizzata dalla Pro Loco in collaborazione con le altre realtà paronesi per pubblicizzare il tipico dolce locale, l'Offella. Nel coro dell'anno vengono realizzate altre iniziative (come la partecipazione a fiere e mostre) volte alla tutela e alla diffusione del prodotto tipico;
  • organizzazione di manifestazioni ricreative: "Un paese per giocare", giornata di gioco completamente ideata per i ragazzi, ed iniziative legate al Carnevale ed alle festività Natalizie;
  • promozione di attività culturali: un concorso di poesia in lingua italiana ed in vernacolo lomellino per ricordare il primo Presidente dell'Associazione, Lino Negri, la partecipazione ad alcune serate teatrali, la redazione del sito Internet e dell'opuscolo pieghevole del nostro paese, la realizzazione e distribuzione del libro "Il mio paese" e "Parona téra böna", manifestazione per la riscoperta degli ambienti di vita e di lavoro dei nostri avi);
  • promozione dell'attività turistica: gite di uno o più giorni in Italia ed in Europa, gite eno-gastronomiche, escursioni cicloturisiche;
  • tutela dell'ambiente, che si concretizza con la cura e la gestione del Parco Nuovi Nati e del "Bosco Rampi".