Un po' di me...

La mia carta d'identità

Anno 1962 Mi chiamo Giuseppe, sono nato alle 22,30 del 16 marzo (segno dei Pesci, ascendente Scorpione) del 1962 (secondo lo zodiaco cinese era l'anno della Tigre... non so se mi spiego). Terzo di quattro figli, sono sempre vissuto a Parona, un piccolo paese di circa 2.000 anime in provincia di Pavia, ed ho passato tutta la mia giovinezza tra scuola, casa, chiesa, campagna e oratorio.

Nel luglio 1980 sono stato un mese in Inghilterra, a Canterbury, per partecipare ad una vacanza/studio della EF. Diplomato nel 1981 come Perito Tecnico Industriale, specializzazione Informatica, ho lavorato per alcuni mesi in una software house, la G.C.S. di Belgioioso (PV), in seguito, dopo aver assolto gli obblighi di leva, ho prestato la mia opera in ENEL per 17 anni, dal giugno 2000, in Winterthur Assicurazioni, che è stata acquistata nel 2003 da Unipol; dalla fusione con un'altra compagnia assicuratrice del gruppo bolognese è nata Aurora Assicurazioni, società in cui ancora attualmente lavoro. In queste pagine ho anche inserito - non si sa mai... - il mio Curriculum.

Marzo 1963 Nel mio paesello sono attivo in diversi ambiti, impegnando così gran parte del mio tempo libero.

Sono appassionato di musica più o meno di qualsiasi genere, in modo particolare ho una predilezione per i musical, strimpello pianoforte e tastiere e mi piacerebbe tantissimo imparare a suonare il sax. Ho una grande passione per i viaggi, anche se, in realtà, non è che ne abbia fatti poi moltissimi... A proposito di viaggi... ultimamente mi sono appassionato di cicloturismo, ed ho un sogno nel cassetto: percorrere la "Via Francigena" ed il "Cammino di Santiago" in bicicletta... prima o poi ci riuscirò...

Luglio 1964 In una persona odio la falsità e mi fa paura la cattiveria. Un mio pregio? hhhmmm... dunque... penso la generosità... o è un difetto?... ;-)... Mi piace lo sport in genere, di cui seguo soprattutto i grandi avvenimenti; sono tifoso (per la verità molto blando... anche se in questo periodo può essere una convenienza dire così) dell'Inter. Guardo poco, anzi pochissimo, la TV, e la cosa non è che mi dispiace, preferisco di gran lunga leggere qualche libro o navigare in Internet.

E poi... be', sono favorevole alla clonazione umana...

Le immagini di questa pagina sono state scattate al sottoscritto un po' di anni fa... tra il 1962 ed il 1965... ero un bel bimbo, non è vero?

I miei preferiti

Luglio 1965 Se dovessi scegliere un cantante, direi... Eros Ramazzotti, ed uno scrittore John Grisham per i suoi intricati e avvincenti legal thriller e Vittorio Messori per quanto riguarda le inchieste sul cristianesimo o le raccolte degli articoli che ha pubblicato sul quotidiano cattolico Avvenire; il film che preferisco è... hhhmmm... dunque... sì, penso sia "La vita è bella", di Roberto Benigni.

Tra i piatti... la scelta si complica, ma direi gli spaghetti alla carbonara... slurp!... mentre tra le bevande diciamo che bere una buona birra bionda è sempre un piacere... Tra i ristoranti che difficilmente scorderò trovano posto "Il bacaro" e "Perilli" a Roma e tanti ristoranti, trattorie, agriturismo della mia zona che cucinano ancora le specialità tipiche della Lomellina.